iter procedurale di azione sindacale per il recupero dell’errata decurtazione aziendale del fondo di posizione, in seguito a riduzione stabile della dotazione organica

A Tutti gli Iscritti CIMO\n\nRegione Campania\n \n\n\n\n\n\n\n\n\nProt. SR/155/2019\n\nAVVISO IMPORTANTE ED URGENTE\n\n\n\n\nOggetto: iter procedural
iter procedurale di azione sindacale per il recupero dell’errata decurtazione aziendale del fondo di posizione, in seguito a riduzione stabile della dotazione organica
Author:
undefined
RCS Communication

MAGAZINE

NEWS

iter procedurale di azione sindacale per il recupero dell’errata decurtazione aziendale del fondo di posizione, in seguito a riduzione stabile della dotazione organica
27 maggio 2019

iter procedurale di azione sindacale per il recupero dell’errata decurtazione aziendale del fondo di posizione, in seguito a riduzione stabile della dotazione organica

A Tutti gli Iscritti CIMO

Regione Campania
 

 

 

Prot. SR/155/2019

AVVISO IMPORTANTE ED URGENTE

 

Oggetto: iter procedurale di azione sindacale per il recupero dell’errata decurtazione aziendale del fondo di posizione, in seguito a riduzione stabile della dotazione organica.

                Cari Colleghi,

la recente sentenza della Corte di Appello, sezione lavoro, di Torino, in merito all’utilizzo da parte di alcune Aziende di una metodologia di decurtazione del fondo do posizione (in attuazione del dettato della Legge 122/2010, art. 9, comma 2 bis, ultimo periodo) errata e penalizzante per la Dirigenza Medico-Veterinaria, ha confermato che la decurtazione di tale fondo, nei casi di riduzione stabile della dotazione di Dirigenti ordinariamente in servizio, deve essere operata solamente sulla parte accessoria del fondo di posizione e non sulla parte di questo che finanzia le voci stipendiali afferenti alla retribuzione fondamentale.

               

                L’utilizzo al livello nazionale dal 2011 al 2016 di questa metodica di decurtazione errata da parte di molte aziende, ha in molti casi determinato un forte impoverimento del suddetto fondo e complessivamente un elevato danno economico per i nostri Colleghi che è perdurato fino ad oggi, in seguito anche alla storicizzazione dal 2015 in poi delle decurtazioni operate nel 2014.

               

                Data l’importanza e rilevanza della posta economica in palio e il rischio di una possibile scadenza dei tempi per un ricorso legale per l’anno 2014 (strategico perché la decurtazione di quell’anno è stata poi storicizzata sine die), è necessario che la sequenza di azioni, sopra descritta sia attivata dai diversi livelli al più presto, possibilmente entro il 31 maggio 2019 e conclusa con l’attivazione dei “ricorsi pilota” entro luglio 2019.

               

                Pertanto, come da seguito della nota dell’avvocato consulente, Vi segnalo che l’effetto interruttivo della prescrizione si realizza mediante un atto esplicito di esercizio del proprio diritto soggettivo, che può essere effettuato da parte del diretto interessato oppure da soggetto munito di apposita delega.

               

                Pertanto, se siete interessati al ricorso, Vi invito a  contattare il Vs segretario di sezione, per la sottoscrizione della delega, e la consegna della fotocopia del documento di riconoscimento.           

 

Napoli, 22/05/2019

F.to Il Segretario Regionale

Dott. Antonio De Falco



SEGUICI